INFERMIERISTICA IN CHIRURGIA GENERALE E SPECIALISTICA

Docenti: 
OPIZZI Daniela
Crediti: 
3
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
OPIZZI Daniela
Settore scientifico disciplinare: 
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE (MED/45)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di consentire allo studente di conoscere e di comprendere i modelli assistenziali in ambito chirurgico, di mettere in atto interventi assistenziali utilizzando il pensiero critico e il processo decisionale etico, definendo le responsabilità, garantendo l'applicazione delle prescrizioni diagnostiche e terapeutiche, nel rispetto dei principi scientifici. Lo studente applicando la conoscenza dovrà essere in grado attraverso la cooperazione sinergica di tutti i professionisti coinvolti di identificare i problemi assitenziali connessi alla patologia chirurgica, predisporre una pianificazione assistenziale nel rispetto della centralità del paziente, contribuire alla prevenzione delle complicanze e aumentare la compliance e l'empowerment del paziente

Contenuti dell'insegnamento

-la responsabilità e la cultura del Risk management;
- meccanismi generali e modalità di azione dei farmaci, concetto di assorbimento, i vincoli legali ed etici nella somministrazione della terapia;
- gli aspetti psicologici, relazionali nella relazione tra curante e paziente,
-il significato che per l'individuo ha l'intervento chirurgico, indipendendentemente dalla complessità, i fenomeni fisiopatologici che sono alla base di eventi connessi all'intervento chirurgico; le più frequanti complicazioni ed i principali fattori di rischio; le raccomandazioni di sicurezza in sala operatoria e i protocolli di sorveglianza ; la presa in carico del paziente nell'ambito del percorso di cura, l'aumento della compliance e l'empowerment

Programma esteso

-rischio clinico in ambito assistenziale, fattori di rischio ed errori;
- cenni relativi al significato di farmaco e farmaco-terapia, meccanismi generali e modalità di azione dei farmaci, assorbimento, vie di somministrazione, effetti collaterali, tollernza e dipendenza, interazione, reazione sinergica, preparazioni farmaceutiche;
- approvvigionamento e conservazione dei farmaci;
- accertamento farmacologico infermieristico, considerazioni speciali relative all'invecchiamento ed età pediatrica;
- manipolazione sicura dei farmaci chemioterapici antiblastici, effetti indesiderati acuti e terdivi, gestione evenienza stravaso;
- terapia radiante, effetti acuti e terdivi;
-gestione sostanze stupefacenti, riferimenti legislativi;
- analisi dei problemi collaborativi e macroscopici raggruppamenti diagnostici;
- individualizzazione di un piano di insegnamento finalizzato al miglioramento dell'adattamento del paziente alla terapia;
-componenti essenziali diu una prescrizione farmaceutica;
- aspetti psicologici e relazionali della terapia psicofarmacologica;
- farmacoterapia i età pediatrica e senile;
- contenzione del paziente: motivi del ricorso, effetti negativi, limitazioni all'uso, alternative alla contenzione nel rispetto dell'evidence based per la pratica ;
- Primary nursing in chirurgia;
- organizzazione dell'assistenza infermieristica pre-operatoria;
- la sicurezza in sala operatoria, disposizioni ministeriali;
- trasferimento del paziente dalla sala risveglio al reparto di degenza, accertamento, pianificazione assistenziale finalizzata alla prevenzione delle complicanze;
- considerazioni speciali relative all'età pediatrica, all'invecchiamento, alla disabilità, agli assistiti bariatrici e alla situazione di emergenza-urgenza;
- principali complicanze post-operatorie;
- ferita chirurgica: fattori che possono ritardare il processo di guarigione, principali complicanze, sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico;
- ca colon-retto: presa in carico assistenziale alla persona portatrice di colostomia;
- dolore post-operatorio quale esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole, valutazione e misurazione del dolore attraverso scale di valutazione.

Bibliografia

.Infermieristica medico-chirurgica Brunner - Suddarth Suzanne C. Smeltezer, B. G. Bare, J. L. Hinkle, K.H. Cheever Casa editrice Ambrosiana quarta edizione (gennaio 2010)
.Piani di assistenza infermieristica e documentazione diagnosi infermieristiche e problemi collaborativi Lynda Juall Carpenito casa Editrice Ambrosiana Milano
.Aspetti giuridici della professione infermieristica, elementi di legislazione sanitaria L.Benci Mcgraw-Hill Milano, 2008
.La prescrizione e la somministrazione dei farmaci - responsabilità giuridica e deontologica L.Benci Casa editrice McGraw-Hill Milano, 2007
. Documeni tratti da: - Ministero della salute, Dipartimento della qualità Direzione generale della Programmazione sanitaria, dei livelli assistenziali di assistenza e dei principi etici di sistema. Sicurezza dei pazienti e gestione del rischio clinico; Agenzia sanitaria regionale - regione Emilia Romagna, protocolli sperimentali di monitoraggio degli eventi sentinella

Metodi didattici

lezioni frontali, Problem based learning

Modalità verifica apprendimento

l'accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale. mediante domande riguardanti i contenuti del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l'obiettivo delle conoscenza e della comprensione dei contenuti. Meduiante domande riguardanti strategie di prevenzione e di pianificazione assistenziale verrà accertato se lo studente ha raggiunto l'obiettivo di applicare le conoscenze acquisite.