NEUROLOGIA

Docenti: 
Crediti: 
1
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
NEUROLOGIA (MED/26)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Acquisizione delle conoscenze teoriche e della comprensione delle principali patologie neurologiche, dei principi base delle terapie e delle peculiarità dell'assistenza infermieristica nelle varie condizioni. L'insegnamento ha anche l'obiettivo di conferire capacità di giudizio nell'inquadramento generale del paziente, di dotare di strumenti di corretta comunicazione sulle patologie neurologiche e di fornire la base per ulteriori approfondimenti.

Contenuti dell'insegnamento

Classificazione e inquadramento delle principali malattie neurologiche, con cenni sull'epidemiologia, la eziopatogenesi, le manifestazioni cliniche e i principi di terapia.

Programma esteso

Malattie cerebro-vascolari, meningiti ed encefaliti, demenze, epilessia, cefalee primarie e secondarie, sclerosi multipla, miastenia gravis, neoplasie cerebrali e spinali, sindrome piramidale, sindrome cerebellare, sindrome extrapiramidale e morbo di Parkinson, malattie del motoneurone

Bibliografia

1) Neurologia per le lauree triennali, P Bertora, Piccin, 2015
2) Manzoni GC, Torelli P. Neurologia. Bologna, Casa Editrice Esculapio, 2012
3) Neurologia (Manuale), Iain Wilkinson e Graham Iennox, Minerva Medica

Metodi didattici

Lezione frontale e/o DAD da decidere in funzione della situazione legata all'emergenza sanitaria

Modalità verifica apprendimento

Prova orale su tutto il programma, in unica seduta con gli altri insegnamenti del Corso Integrato di Clinica Medica. Sarà oggetto di valutazione la conoscenza e la comprensione degli argomenti trattati nel corso, la capacità di ragionamento sulle problematiche legate al paziente neurologico, l'acquisizione di un linguaggio corretto e l'eventuale elaborazione personale sui temi trattati. La votazione sarà concordata tra i membri della commissione, in base alla votazione ottenuta in ogni insegnamento