PROMOZIONE DELLA SALUTE

Crediti: 
5
Sede: 
Parma Azienda Ospedaliero-Universitaria
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

L'insegnamento è suddiviso nei seguenti moduli didattici: 

Obiettivi formativi

Al termine del corso integrato di Promozione della Salute lo studente avrà acquisito le conoscenze e gli strumenti professionalizzanti necessari alla pratica e alla cultura infermieristica. Sarà in grado di progettare e attuare strategie di promozione della salute dirette agli utenti delle strutture sanitarie, alle famiglie ed alla collettività, così come sarà in grado di realizzare, collaborando con altri professionisti, interventi informativi ed educativi di controllo dei fattori di rischio rivolti al singolo e ai gruppi. L’obiettivo del corso è quello di fornire allo studente le basi per comprendere il significato dei concetti di pericolo, rischio e di fattore di rischio per la salute. Il corso mira a favorire la comprensione da parte del professionista sanitario delle possibili ricadute in termini di salute dell'esposizione ai diversi fattori di rischio. Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di conoscere e utilizzare i dispositivi di protezione individuale nel contesto richiesto, come misura di prevenzione del rischio fisico, chimico e biologico.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso integrato fornisce le conoscenze fondamentali relative alla progettazione ed all’attuazione di strategie di promozione della salute, descrivendo il concetto di salute come processo dinamico, multidimensionale, individuale e sociale.
L’educazione e la promozione alla salute in area Infermieristica trova le sue fondamenta nel profilo professionale nella prevenzione sanitaria e, soprattutto nello sviluppo del concetto di salute attraverso i documenti che negli anni sono stati sviluppati dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità, per promuovere la salute attraverso stili di vita sani.
Il corso, inoltre, fornisce le conoscenze fondamentali relative alla legislazione vigente in tema di sicurezza, salute e tutela nei luoghi di lavoro. Saranno affrontati i concetti di base della medicina del lavoro e le tematiche necessarie a conoscere i nessi causali tra esposizione ad agenti di rischio e comparsa di malattie professionali, con particolare riferimento ai rischi lavorativi in ambiente sanitario.

Programma esteso

Igiene generale ed epidemiologia:
DEFINIZIONE DI SALUTE E DETERMINANTI DI SALUTE/MALATTIA
•Evoluzione delle definizioni di salute e concetto di continuum salute-malattie
•L'importanza della misurazione in epidemiologia e sanità pubblica; gli indicatori sanitari
IL METODO EPIDEMIOLOGICO ED ELEMENTI DI DEMOGRAFIA
•Definizione di epidemiologia e l'importanza del denominatore (demografia)
•Le principali misure epidemiologiche:
•Proporzioni e tassi,
•Prevalenza ed incidenza,
•Rischio relativo, odds ratio,
•Gli studi epidemiologici (descrittivi-analitici) e cenni sui trials clinici randomizzati.
I “LIVELLI DELLA PREVENZIONE”: primaria, secondaria, terziaria.
CENNI DI EPIDEMIOLOGIA GENERALE DELLE MALATTIE NON INFETTIVE
PREVENZIONE GENERALE DELLE MALATTIE CRONICO-DEGENERATIVE
LO SCREENING
PREVENZIONE SPECIALE DI ALCUNE MALATTIE CRONICO-DEGENERATIVE:
Patologia Neoplastica, Diabete, Malattia Cardiovascolare
EPIDEMIOLOGIA GENERALE DELLE MALATTIE INFETTIVE
I microrganismi e noi (saprofiti, commensali e patogeni), infezione e malattia; contagiosità, diffusività, patogenicità, virulenza;
SERBATOI E SORGENTI malati e infetti (portatori sani, precoci, convalescenti e cronici);
MECCANISMI (VIE) DI TRASMISSIONE diretta, semidiretta, indiretta; veicoli e vettori.
PREVENZIONE GENERALE DELLE MALATTIE INFETTIVE
Notifica, Accertamento Diagnostico, Isolamento
DISINFEZIONE: principali disinfettanti ed applicazioni in ambito sanitario
STERILIZZAZIONE principali metodi di sterilizzazione (strumenti critici, semicritici e non-critici)
ASEPSI (mantenimento sterilità)
ANTISEPSI (abbattimento ed allontanamento patogeni)
IMMUNOPROFILASSI ATTIVA E PASSIVA: che cosa sono i vaccini, principali tipologie, teoria generale dell'immunizzazione attiva. Vaccinazioni del'infanzia, dell’adolescenza, adulti e categorie a rischio; Immunoglobuline
PREVENZIONE SPECIALE DELLE MALATTIE INFETTIVE: cenni di eziologia, epidemiologia, prevenzione)
•Tbc, Influenza, Meningite
•Epatite A, malattie trasmesse con gli alimenti e tossinfezioni alimentari
•Epatite B, Epatite C, HIV/AIDS
•Agenti Di Fetopatie: Rosolia, Cytomegalovirus, Toxoplasmosi
INFEZIONI CORRELATE ALL’ASSISTENZA SANITARIA: definizione, epidemiologia, fattori di rischio, misure preventive.
IGIENE AMBIENTALE: Acqua, Aria, Suolo

Introduzione alla Medicina del Lavoro e concetti generali.
Cenni storici sulla nascita ed evoluzione della Medicina del Lavoro.
La normativa vigente in tema di tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro.
Classificazione dei fattori di rischio occupazionali con particolare riferimento all’ambito sanitario.
Il rischio fisico.
Il rischio chimico.
Il rischio biologico.
Stress-lavoro correlato.
Patologie/disturbi muscoloscheletrici.

Bibliografia

Barbuti,Fara,Gianmanco et al."Igiene"terza edizione,Monduzzi Editore 2014
Carlo Signorelli "Igiene Epidemiologia Sanità Pubblica" quinta edizione Società Editrice Universo 2011

Lezioni di Medicina del Lavoro. Mutti A, Corradi M. Ed. Berti

Materiali forniti dai docenti

Metodi didattici

Il corso sarà svolto tramite lezioni frontali sia in presenza (in aula) che in telepresenza (in sincrono-streaming) mediante il supporto della piattaforma Teams. In tal modo verrà preservata la possibilità di interagire in tempo reale con il Docente sia in presenza che a distanza.
Le lezioni si svolgeranno con ausilio di materiale iconografico raccolto in presentazioni che saranno messe a disposizione degli studenti sulla piattaforma Elly

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi formativi del corso avviene tramite una prova scritta. La prova si compone di 30 domande a scelta multipla sui contenuti del corso (testi di riferimento + documenti caricati in Elly durante lo svolgimento del corso). Non è prevista penalità per le risposte non corrette.
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., B.E.S. (https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti-con-disabil...)