BANDO DI CONCORSO ALLOGGI COLLEGIO SAN VINCENZO PIACENZA

DOMANDA AMMISSIONE

 

BANDO DI CONCORSO

PER ASSEGNAZIONE POSTO ALLOGGIO A FAVORE DEGLI ALLIEVI DELLA SEDE DI PIACENZA DEL POLITECNICO DI MILANO, DELL’UNIVERSITA’ CATTOLICA DEL SACRO CUORE, DEI CORSI DI LAUREA IN INFERMIERISTICA E FISIOTERAPIA DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PARMA E DEGLI ISCRITTI AI CORSI DEL BIENNIO E TRIENNIO DEL CONSERVATORIO “G. NICOLINI”.

 

 

ANNO ACCADEMICO 2020/2021

 

Il concorso per l’assegnazione dei posti alloggio concessi dall’Asp Collegio Morigi – De Cesaris di Piacenza, si rivolge agli studenti che siano regolarmente iscritti alle attività didattico-formative svolte presso la sede di Piacenza del Politecnico di Milano, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dei Corsi di Laurea in Infermieristica e Fisioterapia dell’Università degli Studi di Parma e dei corsi del Biennio e Triennio del Conservatorio “G. Nicolini”, in possesso dei requisiti di merito e di situazione economica specificati nel presente bando.

 

 

ART.1

Per l’anno accademico 2020/2021 viene bandito il concorso a n. 56 posti alloggio a favore di studenti regolarmente iscritti presso la Sede di Piacenza del Politecnico di Milano, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dei Corsi di Laurea in Infermieristica e Fisioterapia dell’Università di Parma e dei corsi del biennio e triennio del Conservatorio “G. Nicolini”.

I dottorandi che svolgono la loro attività presso la sede di Piacenza del Politecnico e dell’Università Cattolica e gli studenti iscritti ai Corsi di Specializzazione attivi presso la Sede di Piacenza possono partecipare alla graduatoria in via residuale.

Gli alloggi sono siti presso la nuova struttura Collegio San Vincenzo, di proprietà di questa Asp, in Via San Vincenzo 72, e saranno disponibili dal secondo semestre 2020/2021.

 

ART. 2

Le rette per l’uso degli alloggi da parte degli studenti sono determinate per l’A.A. 2020/2021, nei seguenti importi:

  • € 220 mensili per posto letto in camera doppia, n. 36 posti;
  • € 230 mensili per posto letto in camera doppia con zona living, n. 17 posti;
  • € 230 mensili per posto letto in camera singola con bagno condiviso ,  n. 2 posti attrezzate per disabili;
  • € 230 mensili per posto letto in camera singola con bagno condiviso con zona living.

 

 

Le rette sopra riportate costituiscono il corrispettivo dovuto per l’utilizzo degli immobili e per gli arredi e le utenze  assicurate dall’Asp.

Gli alloggi potranno  essere visionati sul sito: www.collegiomorigi.it a partire dalla metà di novembre.

E’ data possibilità per gli studenti e le loro famiglie di prendere visione dell'alloggio prima di accettare l'assegnazione; tale possibilità viene esercitata previa richiesta di appuntamento con  un incaricato Asp al seguente indirizzo di posta elettronica: direzione@collegiomorigi.it.  

 

ART. 3

Le rette e quanto altro dovuto dagli utilizzatori degli alloggi saranno riscosse direttamente da Asp Collegio Morigi – De Cesaris  IT23E 06230 12601 000031260396

 

ART. 4

La domanda di partecipazione al concorso, redatta su apposito modulo scaricabile dal sito www.collegiomorigi.it dovrà pervenire entro il termine di cui al successivo art.5 esclusivamente a mezzo pec: info@pec.collegiomorigi.it, oppure segreteria@collegiomorigi.it.

Nella domanda il candidato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità

1) il luogo e la data di nascita;

2) la cittadinanza;

3) il luogo di residenza;

4) il codice fiscale;

5) il domicilio eletto ai fini del concorso. Ogni eventuale variazione dello stesso dovrà essere tempestivamente comunicata all’A.S.P. Collegio Morigi – De Cesaris all’indirizzo sopraindicato.

6) la composizione della famiglia convivente;

7) ISEE e ISPE;

8) l’eventuale godimento di Borse di Studio, Premi o consimili benefici;

9) l’iscrizione al Corso di Laurea, Laurea Magistrale attivi presso la sede di Piacenza del Politecnico di Milano, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dei Corsi di Laurea in Infermieristica e Fisioterapia dell’Università di Parma e dei corsi del Biennio e Triennio del Conservatorio “G. Nicolini” per l’A.A. 2020/2021 o l’iscrizione al test di ingresso.

 

ART.5

Le domande potranno essere presentate inderogabilmente dal 10 ottobre al 27 novembre  2020,;la Commissione di cui al successivo art. 10 procederà all’assegnazione degli alloggi, sulla base della graduatoria.

 

 

ART. 6

La domanda deve essere corredata dai seguenti documenti:

a) curriculum vitae e studiorum e ogni altro documento ritenuto utile al fine dell’assegnazione.

Per i soli iscritti al primo anno:

a) documento descrittivo della carriera degli ultimi tre anni di scuola media superiore, con indicazione dei punteggi ottenuti, in ciascun anno, in ciascuna materia (ad es. fotocopie di pagelle scolastiche).

Per gli iscritti alla Laurea Magistrale:

a) fotocopia del certificato di laurea con data e indicazione del voto riportato;

b) fotocopia di un documento riportante la data di immatricolazione all’Università, gli anni di iscrizione e la durata del corso di laurea.

c) Autocertificazione riportante gli esami sostenuti al 31 luglio 2020, con relativi crediti, voti, date e media. E’ data la possibilità allo studente di integrare la domanda con questa autocertificazione purché la presentazione non avvenga oltre la data del 13 agosto  2020.

La mancata presentazione di un documento richiesto nel presente articolo o la mancanza nella domanda anche di una sola delle dichiarazioni di cui all’art. 4 possono comportare l’esclusione dal concorso.

 

ART. 7

Modalità di selezione per i candidati:

I candidati verranno selezionati in base ai seguenti criteri:

1) Il merito, per un punteggio massimo pari a 60 punti;

2) La condizione economica, per un punteggio massimo pari a 20 punti;

3) Il curriculum vitae, per un punteggio massimo pari a 10 punti;

4) La residenza, per un punteggio massimo pari a 10 punti.

Gli studenti residenti nel Comune di Piacenza sono di norma esclusi dall’assegnazione degli alloggi, salvo situazioni particolari valutate di volta in volta dalla Commissione di cui al successivo art. 10.

La Commissione si riserva di valutare l’eventuale godimento di borse di studio o consimili benefici.

Le decisioni della Commissione sono insindacabili.

 

ART. 8

Criteri di assegnazione dei posti alloggio:

Entro il 04 dicembre 2020, la Commissione di cui al successivo art. 10 procederà all’assegnazione  del posto alloggio per gli iscritti ai corsi di laurea, sulla base dei seguenti criteri:

  1. iscrizione al corso di laurea e superamento entro il 31 luglio dell’anno accademico in corso, del 60% dei crediti previsti dal piano di studi per l’anno di corso, con media non inferiore a 26/30;
  2. ISEE non superiore ad €  23.000,00;
  3. ISPE non superiore a € 50.000,00

 

ART. 9

Obblighi degli studenti ammessi:

1) il posto è nominativo e in nessun caso cedibile la violazione di questa norma comporta l’immediata decadenza del posto-alloggio;

2) sottoscrivere il regolamento riguardante le strutture abitative;

3) presentarsi entro sette giorni dalla pubblicazione degli elenchi per la sottoscrizione del contratto. Gli studenti che non si presenteranno, sono considerati rinunciatari e i posti non occupati sono assegnati agli studenti secondo l’ordine della graduatoria di riferimento;

4) gli studenti che parteciperanno a programmi di mobilità internazionale, pur mantenendo la titolarità  sono tenuti al pagamento del canone ;

5) lo studente che si allontana momentaneamente è tenuto al pagamento del canone di alloggio anche per il periodo di assenza;

6) lo studente che non conferma i requisiti richiesti dall’art. 8 del presente bando, è obbligato a lasciare l’alloggio entro tre giorni dalla comunicazione di esclusione dal concorso.

 

 

ART. 10

La selezione verrà effettuata dalla Commissione allo scopo istituita e coordinata dall’A.S.P. Collegio Morigi – De Cesaris, che verrà nominata con successivo atto. La Commissione si riunirà presso la sede dell’A.S.P. Collegio Morigi – De Cesaris, in via Taverna 37.

La Commissione deciderà sull'assegnazione degli alloggi entro il 04 dicembre 2020.

Le decisioni della Commissione sono insindacabili.

 

ART. 11

Una volta ricevuta comunicazione dell’esito del concorso, gli assegnatari dovranno produrre entro 7 giorni - pena la decadenza del diritto al posto alloggio – la documentazione attestante quanto dichiarato nella domanda. Qualora da controlli effettuati dopo le assegnazioni, emergesse la non veridicità del contenuto anche di una sola delle attestazioni previste sulle dichiarazioni di cui all’art. 4, l’assegnazione del posto alloggio sarà immediatamente revocata, ferme restando le conseguenze di natura penale per la dichiarazione non veritiera.

 

 

Piacenza, 25 settembre 2020

 

       

                

                                      

DOMANDA AMMISSIONE COLLEGIO SAN VINCENZO PIACENZA

DOMANDA PER L'ASSEGNAZIONE DI POSTI ALLOGGIO

“Collegio San Vincenzo”

- Anno Accademico 2020/2021 -

 

 

 

 

 

Il/la sottoscritto/a _________________________________________________________matricola ______________________________ nato/a  ______________________________________________ il ____________________________________________

C.F. _________________________________________________________________________________________________

 

avendo preso visione del bando per n. 56 posti presso il Collegio San Vincenzo

CHIEDE

di essere ammesso/a al concorso per l'attribuzione di n. 1 posto alloggio  per l'Anno Accademico 2020/2021.

Esprime preferenza per posto alloggio in camera:

  • doppia, n. 36 posti;
  • doppia con zona living, n. 17 posti;
  • singola con bagno condiviso ,  n. 2 posti attrezzate per disabili; (e ad essi riservate);
  • singola con bagno condiviso con zona living, n. 1 posto

 

 

Dichiara sotto la propria responsabilità:

1 – RESIDENZA

 

Di risiedere a _______________________________________________________ (Prov. _________) C.A.P. ____________

Via ________________________________________n. _____ tel. ______________________ cell. ____________________

Indirizzo mail: ________________________________________________________________________________________

 

 

2 – CITTADINANZA

 

  1. Di essere cittadino/a Italiano/a
  2. Di essere cittadino/a __________________________

 

 

3 – RECAPITO COMUNICAZIONI

Che ogni comunicazione relativa al concorso deve essere recapitata:

  1.  Alla propria residenza sopraindicata
  2. Al seguente indirizzo __________________________________________________________________________

___________________________C.A.P. ____________ tel. _________ _______________

4 – TITOLO DI STUDIO

 

Di essere in possesso del seguente titolo di studio: _________________________________________________________

Conseguito il _____________________________ con la votazione di__________________________________________

Solo per chi ha conseguito una laurea o un diploma di laurea:

data di immatricolazione________________ anni di iscrizione __________durata del corso di laurea/diploma __________

 

 

5 –SITUAZIONE ATTUALE

Di essere iscritto, o di volersi iscrivere, per l’anno accademico 2020/2021 al:

  1. Corso di Laurea in _______________________________________________________anno____________
  2. Corso di Laurea Magistrale in______________________________________________ anno ___________

 

 

 

6- NUCLEO FAMILIARE

 

Che la famiglia convivente si compone di:

 

                (Cognome e Nome)                                         (Luogo e data di nascita)                           (relazione di parentela)

 

     ______________________________       _____________________________________    ______________________

 

     ______________________________       _____________________________________    ______________________

 

     ______________________________       _____________________________________    ______________________

 

     ______________________________       _____________________________________    ______________________

 

     ______________________________       _____________________________________    ______________________

 

 

 

 

7- SITUAZIONE ECONOMICA e PATRIMONIALE

Che il reddito complessivo LORDO della famiglia convivente o del nuovo nucleo famigliare in caso di studente indipendente, per l’anno 2019, è pari a € _______________________________________

Che il valore dell’indicatore ISEE è pari a € __________________________

 

 

Dichiara di: 

                      ð non godere          ð di godere     

 

di borse di studio, premi o consimili benefici (se si, specificare quale): ____________________________________________

 

 

 

VERIDICITA’ DICHIARAZIONI

Di essere consapevole delle sanzioni penali, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445 del 28.12.2000, nel caso di dichiarazione non veritiera, di formazione o uso di atti falsi.

 

 

Il /la sottoscritto/a allega alla presente domanda i seguenti documenti (barrare con una crocetta):

  1. Certificato di iscrizione al Corso di laurea, Laurea specialistica attivi, per l’anno accademico 2019/2020;
  2. Curriculum vitae e studiorum e ogni altro documento ritenuto utile ai fini dell’assegnazione;
  3. Fotocopie del certificato di laurea/diploma con data ed indicazione del voto riportato;
  4. Autocertificazione riportante gli esami sostenuti al 31 luglio 2020, con relativi crediti, voti, date e media. 
  5. Documento riportante la data di immatricolazione all’università, gli anni di iscrizione e la durata del corso di laurea/diploma;
  6. Documento descrivente la carriera degli ultimi tre anni di scuola media superiore con indicazione dei punteggi ottenuti, in ciascun anno, in ciascuna materia (es. pagelle scolastiche)
  7. Isee e ispe

Dichiaro/a di essere informato/a, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 10 della L. 675/96, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento di cui alla presente domanda.

 

DATA ………………………………                                                                       FIRMA …………………………………………….

 

La presente dichiarazione non necessita dell’autenticazione della firma e sostituisce a tutti gli effetti le normali certificazioni richieste o destinate ad una Pubblica Amministrazione nonché ai gestori di pubblici servizi e ai privati che vi consentono.